RIDUZIONE DELL'IVA DAL 22% AL 10%

Si chiede un provvedimento fiscale in linea con il resto d’Europa, volto a ridurre dal 22% al 10% l’IVA sugli alimenti e le prestazioni per gli amici a quattro zampe.

In Germania, ad esempio, l’IVA su prestazioni veterinarie e alimenti dei pet è stabilita al 7%, mentre in Italia, anche in questa fase di crisi post-emergenziale, l’imposta è pari al 22%, come se si trattasse di "beni di lusso”.

La pandemia ha condotto ad un vero e proprio boom di adozioni per cani e gatti e dal 2020, si è avuta un’autentica impennata. Oltre il 15% in più di amici a quattro zampe vive nelle case degli Italiani.

Rileviamo quindi l'importanza dell'emazione di una legge che abbatta l’IVA sulle prestazioni veterinarie e sugli alimenti per gli animali dal 22% al 10%.

Created at: 29/04/2021
To be able to answer this question you ll need to be a registred user.

Supporters (11)

Marta Tateo - 07/05/2021
Antonella Spicocchi - 29/06/2021
Daniela Galantino - 30/06/2021
Giulio Mancino - 03/08/2021
Andrea Crescentini - 03/08/2021
Marco Patrignani - 03/08/2021
Andrea Sozzi - 04/08/2021
Emilio Sanavia - 08/09/2021
Silvana Patafio - 14/09/2021
Gli animali ormai sono parte della famiglia. Mi sembra corretto considerare i beni a loro riservati non più come beni di lusso
Massimo Carbonari - 09/05/2022
Petwave Logo

User

Pet

Place

Event

Tag

Search More
Petwave Logo petwave ×
Social Network
Around Me
Community
Adoptions and petitions
Petcoin