0

0

Gatta non allatta i piccoli : ecco cosa fare

Una gatta che non allatta i piccoli mette a serio rischio la vita dei propri figli, per questo motivo se ci troviamo in questa situazione dobbiamo cercare di capire perché la gatta non allatta più i propri piccoli e come possiamo risolvere il problema. Questa situazione può capitare sia ai proprietari di cani che di gatti, anche se nei primi il problema è più frequente, sopratutto dopo un parto cesareo. 


Il problema colpisce con maggiore frequenza quelle gatte che sono al loro primo parto (primipare), anche se naturalmente può colpire qualsiasi femmina.


I motivi per cui una gatta non allatta i piccoli possono essere diversi, da un problema fisico, passando per un ambiente stressante fino ad arrivare a problemi di salute dei gattini, ma andremo ad analizzare le varie cause insieme nel prossimo paragrafo.


GATTA NON ALLATTA I PICCOLI - CAUSE


Una gatta può avere diversi motivi per non allattare i propri piccoli, l'importante è saper riconoscere il problema ed affrontarlo.


Le cause per cui una gatta non allatta i piccoli sono:



  • Malnutrizione della gatta;

  • Malattie sistemiche della madre;

  • Malattie dei piccoli;

  • Ambiente stressante;

  • Inesperienza;

  • Mancanza di latte;

  • Eccessivo numero di cuccioli;


Stati di salute alterati della madre possono quindi portare la gatta a non allattare i gattini, questo perché mancando uno stato di salute ottimale la mamma non è in grado di garantire l'allattamento ai neonati. Per questo motivo è molto importante che una gatta arrivi in salute alla gravidanza ed al successivo parto. Ripristinando lo stato di salute dell'animale dovrebbe migliorare anche il problema dell'allattamento. Anche eventuali infezioni localizzate alla mammella (mastiti) possono portare la gatta a non allattare i gattini, a causa del dolore che percepisce durante l'allattamento.


Ambienti stressanti, oppure un eccessiva manipolazione dell'uomo durante questo periodo possono causare un arresto nella produzione di latte e conseguente blocco dell'allattamento.


L'alimentazione è fondamentale durante l'allattamento dei piccoli per la produzione di latte, per questo motivo uno stato di malnutrizione della gatta può condizionare questa situazione.


Ma vediamo ora cosa possiamo fare se la gatta non allatta i piccoli.



GATTA NON ALLATTA I PICCOLI - COSA FARE


Se l'interruzione dell'allattamento è dovuto ad un problema fisico della madre la prima cosa da fare è appunto risolvere quel problema, ripristinando lo stato di salute della madre. Quindi quando abbiamo questo tipo di problema la prima cosa da fare è portare sia la madre che i piccoli dal proprio veterinario per valutare le condizioni fisiche di entrambi.


Se la gatta continua a non voler allattare i piccoli dovrete essere voi ad aiutarla alimentando gli animali. Andate allora in un negozio di animali oppure in farmacia e procuratevi del latte in polvere per gattini ed un piccolo biberon, armatevi di sana pazienza e ogni 3 ore circa alimentate i gatti. La frequenza dei pasti aumenterà con l'aumentare dei giorni di vita degli animali.


E' importante che i gattini vengano tenuti al caldo, se infatti la gatta non allatta i piccoli, probabilmente non si prenderà neanche cura di loro lasciandoli al freddo.


Quando la gatta si trova a dover allattare un numero molto grande di piccoli è possibile considerare l'ipotesi di una balia (un altra gatta che ha partorito da poco e che può accudire alcuni gattini). 


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui SOCIAL NETWORK e metti MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK, oppure ISCRIVITI al nostro sito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dal mondo animale e per fare le domande gratuitamente ai nostri VETERINARI.

Author: Vetclick (1) Category: Animal welfare Animal: Cat

Your Comment

To be able to comment this post you'll need to be a registred user

Comments